24 apr 2017

BAM! FEST 6 @ Arci Taun - Fidenza (PR)

Giuro davvero che voglio ( o meglio "volevo") bene a Franz, ma dopo aver organizzato la BAM FEST 6 il weekend che torno in Terra Natia dopo ben 8 mesi, sono costretto ad unirmi al club degli haters e giurare odio eterno al Barcellone-nazionale.
Scherzi a parte, questa edizione della BAM FEST ha una line-up pazzesca : arrivano i cari Dorkatron dall'Austria (tenete d'occhio questi ragazzi), resuscitano Gli Ignoranti e gli Anna & The Psychomen, c'è la garanzia dei Manges e dei Mugwumps, i Senzabenza presentano il nuovo album (che bomba!) e tante altre band fighe.
Insomma mille motivi validi per godersi tre giorni di ottima musica, in un'ottima location con ottime band. Presenziate e condividete 2000mila foto sui social, mi raccomando, così giusto per farmi rosicare ancora un poco.

BAM! FEST 6  - 28-29-30 April 2017 - TAUN - FIDENZA (PR)






BAM magazine, Arci Taun e Radio BAM!
Il team si riunisce ancora una volta per una tre giorni di royal rumble tra DIY, punk, rock'n'roll, distro, release parties a tutta birra


--------------------------------------

venerdì 28 aprile 2017
dalle 21:00

THE MANGES 


DORKATRON 

GLI IGNORANTI 

 
Dj set Germi Patterson
Contributo artistico 10 €

-------------------------------
sabato 29 aprile 2017 dalle 20:00

SENZABENZA

DENIZ TEK band (feat. Keith Streng)

CHOW

BEE BEE SEA

ANNA & THE PSYCHOMEN


Dj Set Sara Bonnie Bang, Frabbo
Contributo artistico 10 €

---------------------------------
domenica 30 aprile 2017 dalle 21:00

THE MUGWUMPS

WAH '77

SHITTY LIFE

Contributo artistico 5 €, GRATIS per chi ha il biglietto di venerdì o sabato.







Ingresso alle serate con Tessera Arci




04 apr 2017

Radiolution LIVE : Sonic Avenues + Hakan Live at Edoné - Mercoledì 5 Aprile

Esiste il Barcellacore? Esiste!Esiste! E' questa serata, è Barcellacore 100% : IBR approved!
MERCOLEDI 05 APRILE - RDLTN - LIVE @ EDONE' - FIRST TIME IN EUROPE

Sonic Avenues (Canada)
I ragazzi di Montreal, sono tra le nuove promesse del Power-Pop Canadese.
I loro assi sono dei ritornelli tremendamente accattivanti ed energetici, mescolati con il vigore e l'elettricità della gioventù.
Per loro vengono scomodati nomi illustri come Exploding Hearts, Marked Men e Nerves.
E non è un caso che a pubblicare l'ultimo album, "Disconnector", sia l'etichetta stella del mercato statunitense, la Dirtnap Records Official
HAKAN (IT)
La risposta orobica all'ondata Punk texana (Radioactivity, Marked Men...)

Power-Trio tra Garage e Punk, due ottimi album all'attivo su 
One Chord Wonder

♦︎Radiolution Volume VIII♦︎

Radiolution Live si propone in una veste tutta nuova e fresca.
Band da tutto il mondo si esibiranno sul palco di Edoné Bergamo davanti alle nostre telecamere.
Dal backstage al load out, riprenderemo ogni singolo movimento.
Il terzo episodio di Radiolution Live propone una combo micidiale! 

29 mar 2017

Crusades - 2017 - This Is A Sickness And Sickness Will End


Per chi non li conoscesse ancora, i Crusades sono un quartetto proveniente dalla prolifica scena di Ottawa, nati ormai qualche anno fa da una costola di Steve Adamyk Band e dei Creeps, il che è già sinonimo di qualità.
This is a sickness and sickness will end, esce dopo 4 anni di silenzio per Anxious and Angry e Countless Altars (credo) solo in vinile in due versioni: nero con striature verdi e viola e in edizione super limitata color bone: un bel bianco semi-perlato con striature rosse e blu, a quanto pare già andata sold-out. In realtà in giro c'è anche una terza versione comprensiva di uno split 7" con gli Off With Their Head disponibile in esclusiva sullo store di Anxious and Angry; ormai comprare dischi dagli USA costa veramente troppo, mi accontento della versione bone.
L'album composto da 8 tracce (4 per lato) per una durata complessiva di circa mezz'ora, naviga su tematiche e sonorità cupe esplorate già in precedenza dalla band, un po' il loro marchio di fabbrica; tuttavia a differenza dei precedenti lavori, le chitarre virano verso suoni più morbidi, l'arpeggio è più ricercato e il disco risulta complessivamente più melodico: il che non vuol dire che stiamo parlando di un disco pop...tutt'altro... ascoltatelo e capirete cosa voglio dire: non escludo che i primi ascolti possano lasciarvi indifferente prima di essere completamente assorbiti da questo gran bel disco.
Tra le mie preferite, segnalo 1713 (The Scorching Fevers), 1940 (Whirr and Chimm) e 1846 (Once Drinking Deep).
Consiglio vivamente di procurarvelo, probabilmente finirà direttamente nella mia top ten del 2017. Alla faccia di chi mi accusa di ascoltare solo Ramonescore.
Striped ha qualche copia disponibile dell'edizione bone, non fatevelo sfuggire!




TRACKLIST
01 - 1590 (Sickness Never Ceasing)   
02 - 1828 (Father Of Waves)   
03 - 1713 (The Scorching Fevers)   
04 - 1940 (Whirr And Chime)   
05 - 1894 (Children Of Silence And Eternity)   
06 - 1866 (Porch And Portal)   
07 - 1846 (Once Drinking Deep)   
08 - 1657 (Black Curtains Draw)

BAND
Jordan Bell : Drums, Vocals
Skottie Lobotomy: Bass, Vocals
Emmanuel Sayer : Guitar, Vocals
Dave Williams: Guitar, Vocals

10 feb 2017

From Sottosuolo They Came: Misfits tribute! at Edonè

"In the night
I hear their voices calling
They seem to speak my name

Glowin' bright
I see the eyes of demons
Reaching out beyond the grave

And I... Think from Hell they came"


In molti di voi si ricorderanno (un po' come se fossimo Troy McClure) della serata magica occorsa un anno fa in cui celebrammo il ventennale di And Out Come The Wolves con un tributo ai Rancid.
Quest'anno abbiamo deciso di regalarci nuovamente una festa tributando i Misfits, una band che pur mutando spesso nella formazione e attraversando varie fasi non ha mai smarrito l'aura di culto che la circonda, continuando a influenzare in modo trasversale spettatori e musicisti dal punk al metal. 
Per onorare quest'atmosfera sulfurea le band partecipanti verrano comunicate all'improvviso dall'oscurità, ma possiamo anticiparvi che se ne vedranno delle belle...
FROM SOTTOSUOLO THEY CAME!
MAGGIORI INFORMAZIONI SULL'EVENTO FB (CLICCA QUI)

07 feb 2017

McBain - 2017 - Revenge


Ok, si è una nuova recensione... dopo quanto? Due anni?
Non che se ne sentisse proprio la mancanza eh, però darla vinta a Mob, che mi invita alla chiusura del blog è inconcepibile, mi tocca quindi rimettermi a scrivere due righe per una delle poche nuove band del milanese degne di nota. 
I McBain sono un trio nato più o meno un anno fa che propone un punk-rock molto poppettoso, semplice e scanzonato, sulla scia della migliore tradizione americana, proprio come piace a me (cit.). 
Se dovessi scomodare qualche nome pesante direi che più che i Descendents, già citati dal buon Lupo, sento tanto dei Bouncing Souls, ma i paragoni e le ispirazioni lasciano il tempo che trovano e possono essere anche pareri soggettivi, meglio concentrarsi sul disco. 
Revenge, registrato al Toxic Basement Studio, è composto da 10 tracce che vedono il buon Ame - principale autore dei pezzi - alternarsi con Ale alla voce supportati anche da qualche corretto di Enri: questa varietà dà sicuramente un valore aggiunto alle canzoni, di per sé già molto gradevoli.
Si nota anche un ottimo lavoro di post-produzione, il disco suona sicuramente molto meglio delle media delle registrazioni del panorama italiano, il che può piacere o no... - su questo potremmo parlarne per ore - personalmente le (finte) registrazioni lo-fi mi hanno proprio stancato.
Detto questo, Revenge (Artwork by Spugna) è senza dubbio un album d'esordio molto interessante che porta alla ribalta i McBain, segnalo tra le mie canzoni preferite I'm Sorry Now, Fuck You All, Surfing in the City e Breaking Up Tonight.
Per chi volesse sostenere la band e acquistare il disco, contattateli su facebook o su bandcamp.
Ci vediamo fra due anni.

TRACKLIST
01 - I Wish I Was Younger
02 - I'm Sorry Now
03 - What I Need
04 - Time With You
05 - Fuck You All
06 - Surfing The City
07 - Breaking Up Tonight
08 - When I Was Old
09 - Sunglasses In The Rain
10 - Miss You



BAND
Ame Bumpkin - voce, basso
Ale Moes - voce, chitarra
Enri Gluesniffer - batteria, cori

26 gen 2017

Tornano in Italia gli ISOTOPES!

MUTTIS BOOKING & I BUY RECORDS PRESENTANO:



Dopo il grandissimo successo del 2016, tornano in Italia gli ISOTOPES!!!
E' inutile dire quanto siamo felici di aver preso cura dell'organizzazione del tour italiano, la fiducia di Muttis Booking e degli Isotopes stessi ci riempie davvero d'orgoglio: è stata una faticaccia, ma anche questa volta ci siamo riusciti.
Per l'occasione presenteranno anche il nuovo album...e a quanto pare è un'altra mina! Qualcuno ha dei dubbi? 
Ancora una volta ad accompagnarli in tour ci saranno i Ratbones ( nuova line-up e presentazione del nuovo 7"), squadra che vince non si cambia, no?
Un ringraziamento speciale va ovviamente a chi ci ha dato una mano ad organizzare le date: Nigò e Il Taun, Montecio Cool Kids, Rebel Waltz Rec e Castelfidardo HC Crew, Party Tonite e Mondo Bizarro Fest, Ivan e il Danny Says.
Per maggiori informazioni, potete contattarci tramite la nostra pagina facebook oppure tramite il form che trovate su questa pagina stessa. 
Presto maggiori dettagli su tutti gli eventi.
Nel frattempo vi lasciamo con questo pezzo clamoroso assolutamente da ripassare:



ISOTOPES and RATBONES strike again!

14.04.2017 IT / Fidenza / Arci Taun 
15.04.2017 IT / Montecchio Maggiore/ Circolo La Mesa
16.04.2017 IT / Castelfidardo / On Stage 
17.04.2017 IT / Imperia / Arci Camalli
18.04.2017 IT / Piacenza / Danny Says
19.04.2017 IT / Milano / Ligera
20.04.2017 IT / Brescia / Red Dog 

21 ott 2016

Küken (ex-Kidnappers) in Italia per due date!

Küken (Hamburg, Germany)
Arrivano dalla Germania i Kuken, esattamente da Amburgo e per molti di voi sicuramente non saranno facce nuove. 
Dice niente Kidnappers, band che incideva dischi per la leggendaria Rip Off Records di San Francisco!? 


Ecco, vi ricordate bene
I gemelli terribili Paul sono tornati in pista da alcuni anni virando più su un garage punk grezzo e a bassa fedelta, bachelor rekurds e Pitchfork garantiscono!

PITCHFORK: "This is well-written, tightly performed rock'n'roll at its most efficient. On each song, they establish a strong hook over two minutes, and then they're done"
After their furious tour in march 2015 they sold tons of records, this band is on the run. With Ex-KIDNAPPERS in the van thats no surprise. Their records on Alien Snatch and Rip Off Records are classics already. This is the new punk outfit of the twins, with a new drummer KÜKEN hits you right where it hurts, no prisoners are made, no long intros, no cheesy hipster jangle pop. This is state of the art garage punk in the year of 2015. Its about time to show the kids what garage punk really sounds like.

I KUKEN toccheranno anche l'Italia nel loro nuovo tour Europeo, per ben due date:

Mercoledì 26 Ottobre - Edonè - Bergamo
Venerdì 27 Ottobre - Sottoterra Fest - Taun - Fidenza (PR)